Ti sfido a non aver visto nell’ultimo periodo almeno un post, o un’articolo sull’argomento, si parla della nuova Normativa Europea sui Cookie, che è stata emanata a maggio 2014 e che sarà legge effettiva il 3 giugno 2015.

Ma che cosa ci chiede questa legge? Devo adeguarmi anchio? Perchè la si deve applicare? Si incorre in sanzioni non rispettandola?

Per rispondere a queste domande partiamo dal principio.

Che cosa sono i cookie?

Non stiamo parlando di biscotti 🙂 I cookie sono dei piccolissimi file (di testo) che vengono salvati dal tuo browser durante la navigazione su quasi tutti i siti, essi possono contenere varie informazioni al più utili per poterti offrire una navigazione migliore sul sito, possono ad esempio contenere le scelte che fai durante la navigazione, come la lingua impostata sul sito, oppure ricordare al tuo browser che un popup è già stato visualizzato, e quindi non mostrarlo una seconda volta.

 

Cosa chiede questa nuova normativa sui Cookie?

Diciamo che più che nuova è un’aggiornamento alla legge sulla privacy del 1996, già dal ’96 infatti si dovevano informare i visitatori sull’utilizzo dei Cookie, questa nuova informativa però obbliga il Titolare sul trattamento dei dati ad rilasciare informazioni più specifiche sull’utilizzo di queste informazioni . È quindi necessario inserire un banner ben visibile sulla home del sito con:

  • Un messaggio che avvisa l’utente sull’uso dei Cookie
  • Un’avviso sull’eventuale utilizzo di Cookie di terze parti (Adsense etc)
  • Un link per informazioni più estese
  • Un’avviso che indica che continuando a navigare sul sito si accettino queste condizioni

Chi deve adeguarsi?

Tutti i proprietari di un sito web devono ‘subito’ correre ai ripari adeguandosi a questo normativa che sarà in vigore già dal 3 giugno 2015.

Anche tu quindi se possiedi un blog/sito devi adeguarti, se non sei in grado di fare ciò puoi contattare un web designer che lo faccia a posto tuo, non dovrebbero chiederti più di tanto.

Le sanzioni

Come ogni obbligo anche questo prevede delle sanzioni per tutti i Titolari sul trattamento dei dati che non adempiono, si parla addirittura di sanzioni pecuniarie che oscillano dai 6.000 € ai 36.000 €, e persino 120.000 € in casi di estrema gravità.